Pubblicità

Sotto la Luna una rassegna musicale al Parco Santa Maria di Agnano

S𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟯 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁o, nell’Anfiteatro del Parco, “𝗧𝗔𝗡𝗚𝗢 𝗣𝗔𝗥𝗔 𝗗𝗢𝗦 & 𝗥𝗨𝗕𝗘̀𝗡 𝗣𝗘𝗟𝗢𝗡𝗜” darà il via alla rassegna. Un concerto su musiche di Astor Piazzolla: dalla confluenza di melodie e ritmi ispanici (il “Cante Jondo” del flamenco), sudamericani (Habanera), afroarabi e italiani il tango si impone nei quartieri popolari, abitati soprattutto da africani e italiani, dove rimane confinato per decenni, qui vennero elaborati molti dei passi più importanti. Sensuale, profondamente intenso, per un dialogo tra la voce e la musica, il Tango di Astor Piazzolla ha come caratteristica peculiare l’improvvisazione. Il Bandoneòn di Massimiliano Pitocco e il pianoforte di Nicola De Francesco saranno accompagnati dalla voce del cantante argentino Rubèn Peloni.

G𝗶𝗼𝘃𝗲𝗱𝗶 𝟴 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼 il protagonista della serata sarà “𝗠𝗔𝗥𝗞 𝗕𝗔𝗟𝗗𝗪𝗜𝗡 𝗛𝗔𝗥𝗥𝗜𝗦”. Originario del Connecticut, Mark Baldwin Harris vive stabilmente in Italia sin dai primi anni Settanta e da allora è tastierista, produttore, compositore, arrangiatore richiestissimo. Qualche nome tra i big di casa nostra con i quali ha collaborato: Fabrizio De André, Antonella Ruggiero, Eros Ramazzotti, Pino Daniele, Giorgio Gaber, Mia Martini. Nelle sue improvvisazioni pianistiche fuori dagli schemi ci colgono echi classici, folk, rock, jazz, blues.

La rassegna prosegue 𝗟𝘂𝗻𝗲𝗱ì𝟭𝟮 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼 con “𝗖𝗔𝗥𝗠𝗘𝗡 𝗦𝗢𝗨𝗭𝗔 𝗧𝗥𝗜𝗢”. Carmen Souza è certamente una delle voci più interessanti della nuova generazione della cosiddetta world music. Nata a Lisbona da una famiglia capoverdiana di estrazione cristiana, la sua musica fonde in sé tanti generi musicali: dalla Morna, al Batuke, al Jazz, al Soul e oltre. Carmen parte dalla forza delle proprie radici per scoprire frontiere sempre nuove. Il suo modo di cantare è una versione del tutto personale della verve di Billie Holiday, Nina Simone e Casara Evoria: tra melodie inusuali, umori esotici, africanismi e scat jazz, vibrati controllati e frasi dall’andamento imprevedibile.

A concludere questo viaggio musicale all’interno del Parco e sotto la luna, uno spettacolo “musicoteatrale”, singolare nel suo genere, s𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟮𝟰 𝗮𝗴𝗼𝘀𝘁𝗼 “𝗩𝗜 𝗥𝗔𝗖𝗖O𝗡𝗧𝗢 𝗜𝗟 𝗠𝗜𝗢 𝗣𝗜𝗔𝗡𝗢” 𝗱𝗶 𝗲 𝗰𝗼𝗻 Mirko Lodedo. “Vi racconto il mio piano” è un concerto-spettacolo di piano solo, interamente composto ed eseguito da Lodedo, con diversi livelli di racconto legati alla musica del pianista brindisino, che suggerisce scenari sempre sorprendenti. Una narrativa accompagnata da una composizione drammaturgica, fatta di immagini e filmati. Sarà lo stesso Lodedo a «raccontare il suo piano», coinvolgendo totalmente l’ascolto del pubblico e vivendo con esso una speciale interazione. Descrivendo episodi di ciò che è stato, e che continua ad essere, in un percorso di atipica formazione musicale e di grande ricchezza umana. Vi racconto il mio piano è prodotto da La Ghironda e Casarmonica, un lavoro concepito ad hoc per Piano Lab.

Per qualsiasi informazione potete seguire la pagina Facebook “la Ghironda” o contattare il numero 080 4301150.

Il Parco archeologico e naturalistico di Santa Maria D’Agnano rappresenta un’area di 13 ettari alle falde della Murgia Meridionale, a circa 3 km dal comune di Ostuni, in Puglia. Il parco archeologico è stato istituito nel 1991 e assieme al Museo di civiltà preclassiche della Murgia Meridionale che lo ha in gestione è stato recentemente oggetto di recupero e valorizzazione.

Qui si trovano i resti di un grande santuario frequentato dal Paleolitico al XVIII secolo, raggiungibile dalla strada statale 16 Adriatica Ostuni-Fasano). Nel parco è ubicata la grotta-santuario rilevante per il ritrovamento del seppellimento Ostuni 1, giovane donna partoriente di 25.000 anni fa, attualmente custodita nel Museo delle civiltà preclassiche di Ostuni.