Motta Semplice Tour Ostuni
Pubblicità

L’evento si terrà al Foro Boario di Ostuni il 6 agosto alle ore 21,30. Si tratta, al momento, della nona tappa che partirà da Genova il prossimo 26 giugno.

La Naturalestatocaotico e Locusta presentano la tappa in esclusiva e unica in Puglia del “Semplice Tour” del cantautore Francesco Motta.  Il concerto dell’artista toscano è stato inserito nel cartellone dell’estate della Città Bianca.

Il tour, nasce a supporto dell’ultimo lavoro discografico, “Semplice”, pubblicato dalla casa discografica “Sugar” lo scorso aprile, e rappresenta un nuovo percorso di crescita sia personale sia artistico di un artista che cerca di far pace con le proprie contraddizioni attraverso un processo di semplificazione e di ritorno alle cose semplici. Motta è un artista live e la sua crescita umana e professionale è avvenuta sopra i palchi, per cui questo momento di ripartenza, questo nuovo tour, assume per l’artista una connotazione ancora più forte e viscerale.

Musicalmente “Semplice”, prodotto dallo stesso Motta, nel suo studio di Roma, insieme a Taketo Gohara, è un disco suonato, energico e potente dietro al quale c’è stato un grande lavoro di produzione volto a ottenere un suono stratificato, pieno e di respiro internazionale, con una grande cura per i dettagli e un modo originale di arrangiare attraverso gli archi. Una produzione articolata nella quale emerge chiara, semplice e in primo piano, la voce e che, rispetto ai due lavori precedenti, rispecchia la volontà di avvicinare sound e arrangiamenti alla dimensione live intesa come fondante. Tra i musicisti coinvolti, molto presenti nella registrazione, il percussionista brasiliano Mauro Refosco (David Byrne, Red Hot Chili Peppers, Atom For Peace,…) e il bassista Bobby Wooten (David Byrne) che hanno lavorato con Motta da remoto da New York. Vincitore nel 2018 della “Targa Tenco” per l’album “Vivere o morire”. Il brano “Sei bella davvero”, dedicato a una trans, ha vinto il disco d’oro per aver raggiunto 25mila copie vendute. Nel 2019 partecipa la Festival di Sanremo e conquista il premio “miglior duetto” con il brano “Dov’è l’Italia”, accompagnato da Nada.

Gli artisti, oltre a raccontare il presente, possono aiutarci a immaginare il futuro, a guardare avanti oppure oltre. Per Motta, la strada da percorrere per pensare al futuro, in modo diverso e costruttivo, passa attraverso un processo di semplificazione, perché, in fin dei conti, semplice è la vita nella sua essenza.

La collaborazione istaurata tra la Naturalestatocaotico e Locusta (agenzia indipendente di booking dal 1998 che opera nel campo degli eventi musicali e artistici) riveste una particolare importanza, in quanto asse indipendente tra Toscana e Puglia con un portafoglio di artisti italiani di cui essere orgogliosi, con alcuni dei migliori e più brillanti di essi nel panorama nazionale. A ciò si aggiunge la responsabilità organizzativa che serve per tornare a regalare grandi emozioni.

A breve partirà la prevendita: info su http://www.naturalestatocaotico.it e sui social Facebook Instagram e LinkedIn oppure al +39 360830483