Pubblicità

Anche quest’anno l’Ostuni Soundtrack Festival apre con un concerto all’alba il cartellone degli eventi che si svolgeranno dall’1 al 5 agosto nella Città Bianca.

I maestri Tiziana Columbro al Pianoforte e Nicola Marvulli al violino apriranno la se-conda edizione del Festival nel suggestivo scenario di viale Oronzo Quaranta (nei pressi di Porta San Demetrio), domenica 1 agosto alle ore 5.40.

“Il programma del primo agosto è pensato per esplorare il doppio binario che caratteriz-za la scelta della musica da film. – riferisce il direttore artistico del festival Mirko Lodedo – A musiche composte appositamente per il cinema (“Mission”, “C’era una volta in Ameri-ca”, Il Padrino”, “La strada”) si alterneranno infatti brani della tradizione classica resi ce-lebri dal loro utilizzo o riarrangiamento in sede cinematografica: il corale di J S. Bach “Ich ruf zu dir Herr Jesu Christ” (“Solaris”), la sonata di Franck per violino e pianoforte (“Nymphomaniac”), il tango “Por una cabeza” (“Profumo di donna”) per citare i più im-portanti.”

“Anche quest’anno apriamo il Soundtrack Festival in una cornice suggestiva che amplifi-ca la bellezza del nostro territorio. – dice il Sindaco e Assessore alla Cultura e Turismo Guglielmo Cavallo. – Con alle spalle le straordinarie mura bianche della nostra città e di fronte lo spettacolo quotidiano dell’alba sul nostro mare, il pubblico potrà ascoltare 2 ecce-zionali giovani maestri che ci accompagneranno verso l’inizio di questa seconda edizione del festival. Ringraziamo per questo primo concerto il Teatro Pubblico Pugliese che già dall’anno scorso è stato partner fondamentale non solo di questo evento ma di parte della stagione culturale della nostra città.”

“La scelta di incentrare il programma sulla doppia anima della musica da film – conclu-de il maestro Tiziana Columbro – ha come obiettivo lo scopo di valorizzare non gli aspetti settoriali dell’arte cinematografica ma la sua inesauribile attitudine sincretica, in cui l’immagine, il suono, l’estetica e la drammaturgia si incrociano in un organismo poliedrico che rende il cinema la forma d’arte contemporanea per eccellenza.”

Il concerto sarà ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero +39 0831 339627.