Venerdì 28 giugno ore 20 – Largo Stella, Ostuni: Librinfaccia presenta “Festa al trullo” di Chicca Maralfa.

Chiara Laera, famosissima influencer nel campo della moda, sta preparando l’evento di punta dell’estate: una grande festa per il lancio globale di un nuovo brand, ciceri&tria, dello stilista pugliese Vanni Loperfido, astro nascente della moda internazionale. Il talentuoso creativo è inviso alla sua terra d’origine perché ai contoterzisti della zona ha preferito quelli del Nord.

Il marchio, ispirato a un piatto tipico della cucina salentina, dà il tema alla serata che si svolgerà al C-Trullo, la masseria di Chiara Laera, in diretta Instagram e Periscope con il mondo intero.

Per avere il massimo risalto mediatico, viene allestito un set felliniano 2.0, chiedendo alla gente del posto di interpretare se stessa: Elisabetta, perfetta come pulitrice di cicorielle e mest’ Luigi, l’artigiano delle ceste; Nicola, il casaro della masseria dell’Assunta con i suoi baffoni neri e la pelle scura, perfetto per il contrasto fotografico con il bianco del latte. Uno spettacolo folk “d’avanguardia” per i personaggi più eccentrici e in voga del fashion system internazionale, trasmesso live su Periscope.

Ma non tutto fila liscio. C’è chi, in questa terra, non sopporta l’invasione dei portatori di nuovi costumi, a tal punto da vedere minacciato il proprio ecosistema esistenziale, fino a reagire con atti estremi. A fare da sfondo alla serata, che avrà un tragico epilogo, una distesa di meravigliosi ulivi secolari, minacciati da un killer silenzioso: il batterio Xylella.

Chicca Maralfa, al suo primo romanzo, scrive una black comedy molto divertente – ma allo stesso tempo acuta – e fotografa un territorio, la Puglia turistica e il Salento in particolare, che sempre più si sta trasformando in una sorta di set permanente – dai prodotti tipici alle architetture rurali diventate relais di lusso – e dove persino gli ulivi secolari sono “minacciati” dalla potatura cosiddetta a “barboncino”, per  diventare  anch’essi “di tendenza”.

Appuntamento a venerdì 28 giugno alle ore 20,00 in Largo Stella (ABC Apulian Bistrot) per il secondo appuntamento di Unconventional – edizione estiva di Librinfaccia, la sesta. Dialogherà con l’autrice: Adelaide Ramundo.

L’edizione estiva è dedicata alla memoria di Antonio Megalizzi, giovane europeo. Di seguito le parole dell’organizzatore Beppe Moro: “da pochi giorni è nata la Fondazione Antonio Megalizzi, giovane europeo come tanti di Noi: generazione Interrail, Euro ed Erasmus. La Fondazione avrà la funzione di tenere in vita e tramandare l’opera qui in Terra di Antonio Megalizzi, affinchè la disinformazione e le falsità dell’Uomo non trovino più spazio e consenso né in rete né nelle nostre comunità”.

L’organizzazione assicura la diretta sui propri canali social (Fb e Instagram).

Si ringrazia l’ABC Apulian Bistrot, l’Hotel Ostuni Palace, Mondadori Ostuni e Vendemmia Studio.