Pubblicità

Apertura alle ore 19 nel segno della gastronomia: si parla di cibo e cultura con esperti del settore. E poi spettacoli lungo le sei postazioni della zona portuale.

Dalle ore 23 «After Show» al Kios sino a notte fonda con il bluesman americano Rocky Lawrence e una jam session finale con gli artisti ospiti. Lunedì 23 luglio la carovana si sposta nel centro storico di Otranto.

Siccome il cibo è cultura, la Ghironda, che di culture del mondo si occupa, anche quest’anno ha riservato ampi spazi all’enogastronomia, con particolare attenzione alle tipicità pugliesi. E proprio al tema dedica l’apertura della terza giornata a Villanova di Ostuni, domenica 22 luglio, con la tavola rotonda «Cibo è cultura» in programma alle ore 19 al Marco Carani Yacthing, dove interverranno, in qualità di esperti, produttori e ristoratori, Vittorio Cavaliere, Teodosio Buongiorno, Donato Conserva, Filippo Cassano, Nicola Chielli e l’assessore al Turismo del Comune di Ostuni, Vittorio Carparelli.

Contestualmente, nella zona portuale, prenderanno il via gli spettacoli programmati lungo le sei postazioni, dove saranno di scena il Jazzmania Quintet, i virtuosi brasiliani di capoeira Carcarà, il gruppo Magasin du Cafè che si muove tra sonorità da bistrot, milonghe e club newyorchesi, il serbo Rasid Nikolic, in arte The Gipsy Marionettist, lo tzigano del teatro di figura che mette in scena originali e moderne marionette a filo da lui stesso create, l’argentino Armando Andreoli con le sue marionette a guanto, il progetto Canzoni del Marciapiede dedicato alla musica di Edith Piaf, Marlene Dietrich, Bertolt Brecht e Natalino Otto, il duo circense The Popeye & Olive Show formato dall’inglese Frank Powlesland e dalla svizzera Lea Rovero, i Mariachi Mexiterraneo con il loro repertorio di musiche tradizionali messicane. E, ancora, i Fratelli Marelli, formazione di rock’n’swing, le Signorine, reginette del retro-vintage musicale italiano, e lo spettacolo musicale «unza-unza-explotion» di Dodo & Charlie, il duo composto dal funambolico «Harmonica Kid» Belcastro e dallo spericolato Charlie Prandi.

Dalle ore 23 la Ghironda si sposterà al pool club Kios per l’ultimo degli «After Show» di questa edizione. Ospite sarà il bluesman americano Rocky Lawrence, che arriva dal Connecticut e suona la chitarra ispirandosi alle leggende Muddy Waters, Robert Johnson e Son House. È stato tra i protagonisti delle due giornate precedenti. E ora si presenta al popolo della notte che, per la festa di chiusura della tre giorni di Villanova, affollerà il Kios, dove si terrà anche una jam session con gli artisti ospiti e si andrà avanti sino a notte fonde con le selezioni dei dj resident Cisky, Luca Stasi e Purple P (ingresso gratuito con consumazione obbligatoria).

Lunedì 23 luglio la carovana si sposterà nel centro storico di Otranto, dove a partire dalle ore 19 la Ghironda farà tappa all’interno del progetto «Luce d’Oriente» realizzato con il sostegno dell’amministrazione comunale. Cinque le postazioni allestite per le esibizioni di Mariachi Mexiterraneo, Le Signorine, Magasin du Cafè, Jazzmania Quintet, Dodo & Charlie Duo e Armando Andreoli.