Pubblicità

Il 09 agosto 2021 si svolgerà la seconda serata della VII^ edizione del Festival agri-culturale Notte Verde, dal titolo “Inferno fra le Dune e le Rocce” caratterizzata da Percorsi naturalistici ed artistici con momenti teatrali e reading letterali sull’Inferno dantesco.

Il Festival e’ curato ed organizzato dal Direttore Artistico Giuseppe Losavio dell’Associazione Urbieterre e da Angela Milone e patrocinato dai Lions Ostuni “Città Bianca”, dai Lions di Fasano Egnatia e Host, dall’Università del Salento e dal Comune di Cisternino.

La seconda serata si svolgerà ad Ostuni ed in particolare nell’area umida del Parco Regionale delle Dune Costiere dove l’Associazione Awa e Sonia Convertini rappresenteranno scene tratte dall’ opera dantesca “La Divina Commedia – L’inferno” allo scopo di celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, guidati da Vito Galasso.
Seguirà una performance letteraria assieme al critico Valerio Capasa, per poi essere travolti dalla musica live di Vania Palumbo (canto, lyra e percussioni), Andrea Cataldo (chitarra classica e liuto) e Vito Lorenzi (percussioni).
Durante la serata la pittrice Caterina Palmisano mostrerà le sue tele rappresentanti l’Inferno.
L’Evento, come da tradizione, terminerà con la degustazione di prodotti tipici locali della nostra tradizione a cura delle aziende NOTTE VERDE.

Il Direttore del Parco Angela Milone dichiara che attraverso la scelta della location si vuole mostrare un importante territorio pugliese e il rapporto tra uomo e natura attraverso l’arte teatrale, il disegno, la musica live e lo spettacolare paesaggio. Il festival è itinerante e questo ha consentito eventi in diversi comuni. Il Parco Regionale, trait d’union tra Ostuni e Fasano, farà da teatro all’intera serata e consentirà la risalita verso Cisternino attraverso il racconto della Divina Commedia, che continuerà nei prossimi eventi con il Purgatorio ed il Paradiso. Anche in questo caso il percorso sarà artistico, naturalistico, musicale e gastronomico”.

Ospiteranno l’evento i fratelli Gallo, gestori del Lido Morelli. L´appuntamento si aprirà per gli amanti delle escursioni con un percorso che attraverserà la Lama del Fiume Morelli curato da Francesco Soleti in collaborazione con il CEA di Cisternino.