Il piccolo capolavoro letterario di Roberto Piumini si fa spettacolo: arriva al Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano di Ostuni, venerdì 23 agosto, “Mattia e il nonno” della Factory Compagnia Transadriatica

Cala il sipario su questa 2° edizione di Teatro Madre, il Festival di Teatro e Narrazione del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, con uno spettacolo per famiglie che è unguento per l’anima e poesia leggera per il cuore: in scena, venerdì 23 agosto, alle ore 21.15, lo spettacolo “Mattia e il Nonno”, tratto dal piccolo capolavoro scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia, portato in scena da Ippolito Chiarello per la regia di Tonio De Nitti.

Lo spettacolo narra di una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, durante la quale nonno e nipote si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi per scoprire, alla fine, che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare.

In questo delicato passaggio di consegne il nonno insegna a Mattia, giocando con lui, a capire le regole che governano l’animo umano e come si può fare a rimanere vivi nel cuore di chi si ama.

Il pubblico di Teatro Madre troverà alla base di questo straordinario racconto, scritto con dolcezza e grande onirismo, una tenerezza infinita: Mattia e il nonno è un lavoro che insegna, con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno, a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita.

È possibile fruire gratuitamente, con l’acquisto del biglietto agli spettacoli, della visita guidata all’interno del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano a cura del SAC La Via Traiana. La visita avrà inizio alle ore 19.30 e sarà accessibile solo previa prenotazione al 38/2656069 (posti limitati). Inoltre i bambini potranno prendere parte ai laboratori gratuiti che si svolgeranno dalla 19.30 alle 20.30.

Infine, confermato il servizio navetta gratuito da Ostuni per il Parco, con partenza alle ore 19 e alle ore 20 (e rientro a fine spettacolo) da Via Tenente Specchia (prenotazioni al 389/2656069).

Il Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano è collocato sulla statale SS16 Fasano Ostuni (a 2 chilometri da Ostuni). Queste le coordinate: 40°44’31.4”N – 17°33’30.0”E. Si consiglia di scrivere manualmente le coordinate nel browser di navigazione e di non seguire le indicazioni suggerite da Google Maps. Sulla card del Festival è riportato un codice QR che riporta al percorso corretto da seguire. L’accesso al Parco è indicato chiaramente dai cartelli stradali lungo il percorso.

Botteghino
Il costo del biglietto degli spettacoli per famiglie – rassegna Il posto delle Favole al Parco – è di 6 euro; è attiva la promozione Benvenuti Nonni: il nonno che accompagna i nipotini al teatro ha diritto a un ingresso omaggio.
È possibile acquistare i biglietti sul circuito vivaticket.it e prenotando al 389/2656069.
I posti nell’anfiteatro non sono numerati. La prenotazione decade alle ore 21.00 della sera dello spettacolo.

Info in breve
MATTIA E IL NONNO
di Roberto Piumini
dal romanzo omonimo pubblicato da Einaudi Ragazzi
con Ippolito Chiarello
adattamento e regia Tonio De Nitto
musiche originali Paolo Coletta
Costume Lapi Lou
Luci Davide Arsenio
Tecnico Matteo Santese
Organizzazione Francesca D’Ippolito
coproduzione
Factory compagnia transadriatica
Fondazione Sipario Toscana
in collaborazione con Nasca Teatri di Terra
Venerdì 23 agosto | h. 21.15
Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano | Ostuni
Info: 389/2656069
Aggiornamenti e approfondimenti: https://www.facebook.com/ArmamaxaResidenzaTeatrale

POTRESTI ESSERTI PERSO:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here